STAR

23 aprile 2014 CNR - Aula Marconi, Piazzale Aldo Moro, 7  Roma

 

 

STAR: una sorgente innovativa di raggi X nel cuore del mediterraneo

 

Pagina di registrazione


Basamento.jpeg

(Collegamento in streaming a questo indirizzo)

I raggi X sono un strumento fondamentale per la scienza e la tecnologia, come testimoniato dal grande sviluppo che le grandi sorgenti come i sincrotroni e i FEL hanno avuto nel corso degli ultimi decenni. Una nuova tipologia di sorgenti X, basata su principi fisici diversi, potrebbe essere costituita dalle cosiddette sorgenti Thompson, nelle quali la radiazione energetica viene prodotta in seguito alle collisioni di elettroni relativistici con fotoni visibili. Una sorgente di questo tipo è STAR, in via di realizzazione presso l'Università delle Calabria a Cosenza a opera della stessa Università e del CNISM in stretta collaborazione con INFN e Sincrotrone di Trieste. Questa giornata ha lo scopo di sensibilizzare la comunità scientifica e di stimolare la progettualità degli utenti. Descrizione tecnica di STAR

 

 

Programma (alcuni titoli sono ancora provvisori)

 

10:15 Welcome address

10:30 Luca Serafini - Physics and perspecives ot the Thomson sources

11:00 Cristina Vaccarezza - The SPARC project

11:20 Dennis Palmer - STAR construction and future developments

11:40 Mauro Gambaccini - The Thomson sources from the user point of view

12:00 Raffaele Agostino - The Materia project

12:20 - 13:30 Break

14:00 Alberto Morgante - The TASC experience

14:20 Stefano Lagomarsino - X ray microimaging

14:40 Giuliana Tromba - Biomedical imaging

15:00 Alessia Cedola - X ray Phase Contrast Tomography for preclinical studies of degenerative diseases

15:20 - 16:30 Round table

 

 

Comitato organizzativo


Speranza Falciano - INFN

Antonella Tajani - CNR

Cristina Vaccarezza - INFN

Ezio Puppin - CNISM